Toogle Navigation Press
ItalianoLanguage Switcher

Sostenibilità ecologica

Coscienza ambientale e redditività: in ALPLA un'associazione forte

In quanto azienda leader mondiale del settore siamo perfettamente consapevoli dell'importante responsabilità che abbiamo nei confronti del futuro.

È per questo che tra i nostri doveri più importanti c'è quello di contribuire, con azioni innovative, a far sì che anche le future generazioni possano vivere e crescere in un ambiente non inquinato.

Per rispondere nel modo più corretto possibile a tale responsabilità, ALPLA interviene attivamente in tutti gli ambiti rilevanti al fine di preservare le risorse:

Materiali - Peso minore per un risultato maggiore

Riduzione del peso

L'impiego delle nuove tecnologie e di materiali ottimizzati per l'uso previsto ci consente di ridurre sempre di più il peso dei nostri prodotti e, di conseguenza, anche il consumo di materie prime e risorse per la realizzazione dei nostri prodotti. Proprio a tale scopo collaboriamo da diversi anni a stretto contatto con i nostri clienti e fornitori, nonché con istituti di ricerca.. L'attenzione è quindi rivolta tanto a un design di prodotto efficiente quanto alla giusta scelta di materiali e di tecnologie di produzione. Il risultato finale è una performance ottimale durante tutto il ciclo di vita del prodotto e dell'imballo.

Scelta dei materiali

In ALPLA il principio della sostenibilità integrale e a lungo termine degli imballi prodotti è in primo piano. Nell''utilizzo di fonti rinnovabili o comunque di materie plastiche "verdi" non fossili, vengono presi in considerazione aspetti, quali il rischio di competizione per il cibo e la riciclabilità dei materiali utilizzati. I nostri esperti sono attivamente coinvolti in soluzioni applicative e test di bio-materiali che si rivelino all'altezza dei nostri valori complessivi.

ALPLA non impiega ormai più da oltre un decennio materiali nocivi per l'ambiente come il PVC o altri tipi di plastiche contenenti plastificanti o metalli pesanti.

Riciclaggio

ALPLA utilizza già da molti anni il Post Consumer Recycling (PCR) come materiale per la fabbricazione di imballaggi di plastica in PET e poliolefine. Inoltre, ha lavorato intensamente sull'ulteriore sviluppo di materiali, attrezzature e processi relativi al PCR, allo scopo di continuare ad aumentare la quota di materiali di riciclo utilizzati nella realizzazione dei propri prodotti. Grazie a questi sforzi, ALPLA ha già ottenuto una percentuale di riciclaggio del PET del 20% nei 6 stabilimenti principali per la produzione di bottiglie in PET. Per accelerare questa importante pratica, ALPLA ha partecipazioni in stabilimenti di riciclaggio del PET in Austria, Polonia e Messico. Grazie a questi stabilimenti e ad altre iniziative, entro il 2018 la quota di riciclaggio aumenterà di un ulteriore 50% rispetto all'anno di riferimento 2011.

Gestione dei rifiuti

A fronte di una possibile scarsità di materie prime, delle loro quotazioni oscillanti e in vista di uno sfruttamento efficiente dei materiali, è necessario mantenere a livelli il più possibile ridotti la quantità di rifiuti. Pertanto in ALPLA vengono costantemente monitorati i dati relativi ai rifiuti per poter ottimizzare in futuro la pianificazione ai fini di una riduzione dei rifiuti. In generale si presta molta attenzione a reintegrare nel processo di produzione i materiali di scarto, ove possibile. In questo modo i materiali vengono sfruttati in modo ottimale e i rifiuti vengono ridotti al minimo.

Entro il 2018 l'intensità della quantità di rifiuti verrà ridotta del 20% rispetto all'anno di riferimento 2011.

Energia - Consumi ridotti e utilizzo di fonti naturali

Eccellente efficienza energetica: 
ALPLA ha conseguito il riconoscimento "Energy Efficiency Leader Award"

Già nel 1998 ALPLA aveva dato vita a un progetto di miglioramento delle infrastrutture al fine di ridurre i costi energetici, migliorando al contempo la sostenibilità ambientale. Queste misure sono state nel frattempo attuate in quasi tutti gli stabilimenti produttivi ALPLA nel mondo. I miglioramenti appena citati includono tra l'altro l'utilizzo di impianti altamente efficienti, caratterizzati dalle più moderne tecnologie, l'ottimizzazione dei sistemi infrastrutturali negli impianti di produzione e di conseguenza la possibilità di evitare perdite dal sistema. In questo modo potrà essere ridotta notevolmente, ad esempio, la necessità di aria compressa. Un altro fattore decisivo è dato dall'ottimizzazione dell'efficienza del processo di raffreddamento, essenziale durante il processo produttivo. Gli inaffidabili sistemi ad acqua fredda sono stati quindi sostituiti da macchinari ad acqua fredda ad alte prestazioni. Inoltre, il calore prodotto durante i processi di fabbricazione viene riciclato e riutilizzato.

Il risultato di queste azioni: ALPLA è stata in grado di ridurre notevolmente il suo fabbisogno energetico e di conseguenza le emissioni di CO2. Un importante successo onorato anche da terzi: nell'autunno del 2011, Trane, specialista nel settore delle macchine di refrigerazione, ha conferito il premio "Energy Efficiency Leader Award". ALPLA è quindi una delle poche aziende di produzione nel mondo a ricevere questo riconoscimento per l'impegno nella realizzazione di edifici ad alte prestazioni.

Queste misure volte ad aumentare l'efficienza e la sostenibilità perseguono il fine ambizioso di ridurre il consumo totale di energia del 15% e le emissioni di CO2 del 20% entro il 2018. L'anno di riferimento è anche in questo caso il 2011.

Energie rinnovabili

Per la fine del 2012 sui tetti degli stabilimenti produttivi di ALPLA erano stati installati un elevato numero di pannelli solari. Produciamo 9,5 gigawattore di energia elettrica all'anno a diminuire le emissioni di CO2 di 2.900 tonnellate.

In Messico, ALPLA ha un contratto di cooperazione con un parco eolico che fornisce all'azienda approssimativamente altre 200 gigawattore di energia elettrica all'anno derivanti da fonti rinnovabili. In questo modo vengono abbattute altre 90.000 tonnellate di CO2. Le fonti rinnovabili hanno un ruolo decisivo nella produzione di energia. Entro il 2018 l'impiego di energia da fonti rinnovabili verrà aumentato addirittura del 50% (anno di riferimento 2011)..

Trasparenza e impegno: Carbon Disclosure Project (CDP)

Ogni anno ALPLA rende noti i dati relativi alle emissioni di CO2 prodotte dalle sue aziende nel Carbon Disclosure Project (CDP), un registro liberamente consultabile. Inoltre in questo progetto si fa molta attenzione anche a indicatori quali la protezione del clima, il consumo di acqua e di energia e gli obiettivi di riduzione ad essi collegati.

Su oltre 350 aziende, attive in Austria, Germania e Svizzera, ALPLA è riuscita ad affermarsi quale leader nel settore Supply Chain Program in Austria.

Acqua - Il cerchio si chiude

Depurazione e riduzione del consumo

Oltre al personale, alle materie prime e all'energia, anche l'acqua è una delle risorse principali che permettono ad ALPLA di funzionare correttamente. Per proteggere al massimo grado queste risorse, ALPLA si è prefissa l'obiettivo generico aziendale di ridurre 40% il consumo totale di acqua per tonnellata di materiale [m³/tonnellata di materiale] entro il 2016, rispetto all'anno di riferimento 2011.

Siamo decisi a raggiungere il nostro obiettivo, tra l'altro, mettendo in atto entro il 2018 le seguenti misure:

  • Verifica e, se si riscontra che è una misura tecnicamente fattibile, sostituzione delle torri di raffreddamento a evaporazione con sistemi di raffreddamento a secco.
  • Con la nuova installazione di impianti di raffreddamento si mira all'utilizzo di sistemi di raffreddamento a secco (ove fattibile dal punto di vista tecnico)
  • Questo per consentire un utilizzo più consapevole delle risorse idriche.

 

Trasporto - Il percorso più rapido verso la massima efficienza

Produzione in house

I nostri clienti insieme ad ALPLA hanno già optato, in oltre 70 sedi, per una variante di produzione particolarmente innovativa e sensata sotto tutti i punti di vista: la produzione in house. I flaconi vengono prodotti direttamente nell'impianto di imbottigliamento dei nostri clienti. Oltre al vantaggio economico, ci sono anche molti vantaggi ambientali da tenere in considerazione: gli imballaggi per il trasporto e i viaggi in camion che richiedevano un elevato consumo di carburante ora diventano superflui.

Efficienti soluzioni di trasporto

Come si può aumentare la quantità di flaconi caricabili in un camion? Dove si trova la migliore sede produttiva dal punto di vista logistico? Il parco veicoli si presenta ben attrezzato e completo? Grazie ad analisi e studi dettagliati abbiamo ricevuto un riconoscimento di tutto rispetto per l'ottimizzazione dell'efficienza nei trasporti.